martedì 29 marzo 2016

Telefilo (Best) Weekly #22


Finite queste altre feste torniamo a noi, anche se c’è poco da dire, in due settimane poche serie e uscite e poche viste. Saremo veloci allora per ripercorrere questi 14 giorni (16 – 29 Marzo).

Supergirl 1x16-18: nuovo cattivo ripescato da qualche albo, riunioni per sapere come sconfiggerlo, lotta, vittoria dei buoni. Sempre che non ci si mettano di mezzo gli invidiosi militari che tentano sempre di spodestare chi ha poteri più forti dei loro. Noia. Ma ecco che compare The Flash, tante risate, altri cattivi vestiti per Halloween e nuove coppie che fanno orrore solo a vederle. Ah e ovviamente appena finisce una storia arriva subito dopo un altro cattivo (se non è il ritorno di uno vecchio come in questo caso) e si riparte tutto d’accapo. In tutto ciò è tipo una delle nuove serie più viste il lunedì e non ancora la rinnova la CBS. Mi pare tutto su le Avventure della cugina di Superman!

Younger 2x11-12: finale di stagione molto frenetico, funerale, litigi, fughe, baci, ritorni, altri ritorni. Molto bello. A questo punto tifo (ma un po’ già da prima) per il Boss, il Toyboy ha stufato. La svolta tragicomica di Chad e il gemello Thad ci ricorda che è una comedy folle dove una quarantenne finge di essere una ventiseienne e nessuno batte ciglio. Certo il gran telaio di Sutton Foster aiuta nell’imbroglio. Ma tra un po’ ci stuferemo anche di questo giochino, la verità viene sempre a galla (nelle serie tv). Al prossimo anno Liza!

Agents of SHIELD 3x13: sicuramente un bel episodio, strutturato bene e commovente nel finale. Ma dati gli ascolti al momento, non credo sia stata la mossa migliore togliere due dei personaggi più interessanti per fare una serie tutta su di loro (Most Wanted per chi non lo sapesse). Devo ancora entrare bene nelle nuove dinamiche di questo gruppo un po’ troppo sparso per i miei gusti, anche se nel cuore restano gli originali (tra l’altro in questo periodo mi sono rivisto le prime due stagioni, bei tempi). L’importante però è che la prossima volta mi mostrino bene e a lungo i Fiz-Simmons! Ciao Hunter & Bobby, alla vostra salute!

How to Get Away With Murder 2x15: Anna Mae e tutta la ciurma sono dei degni rappresentanti del Mai Una Gioia: Shonda Edition. Detto questo, come ho ribadito più volte, questa seconda stagione è stata molto più interessante della precedente nonostante gli ascolti a picco. Belli gli intrecci, i misteri e interpretazioni di tutto rispetto, Viola Davis prima di tutti. Da come era partita mi aspettavo un finale più assurdo, invece nessuno omicidio direttamente connesso col gruppo (a meno che non sia stato Frank a sparare al vecchio papone di Wes) e la soluzione del caso della stagione si è risolta con ben poche soprese (alla fine era tutta una questione di incesto-eredità come pensato fin dagli inizi). Contento per il rinnovo e aspettiamo la prossima stagione, magari con qualche allegria ogni tanto!

Faking It 3x01: siamo ritornati e già riparte il dramma di quelle due che passano più tempo a litigare che a fare le BFF, non che quella faccia da schiaffi di Karma aiuti eh! Ma siamo solo agli inizi di un nuovo ciclo, ci sarà da ridere (spero) più avanti. Bentornati!

Grey’s Anatomy 12x15: Vai Meredith!!

Once Upon A Time 5x15: quanto sono noiose queste storie del “prima di perdonare me devi perdonare te stesso”. A volte le serie americane sono di un buonismo spaventoso, e dire che OUAT ha certi cattivi che spaccano! Inizio ad apprezzare Ade, ma la mia preferita al momento è Crudelia, mi fa troppo ridere. Che sia giunto il momento dopo 5 stagioni che Henry si renda utile? Ne dubito, ma intanto vediamo. Ora però non mi è molto chiara una cosa: loro sono finiti nell’Aldilà per salvare Hook e ora che lui è salvo, vogliono sconfiggere Ade, il re degli Inferi, all’Inferno?! Why??

Pochi ma buoni come si suol dire. Alla prossima!

Vostro David


martedì 15 marzo 2016

Telefilo (Best) Weekly #21

Ormai è un abitudine, alcune serie finiscono, altre riprendono. Un circolo infinito che non lascia spazio a tempi morti, c'è sempre uno show da vedere, non si scappa, non sono consentite sviste (al massimo maratone) nemmeno questa settimana (9- 15 marzo).


The Big Bang Theory 9x18: nove stagioni per capire che potevano usare le loro menti brillanti per fare soldi e redigere un contratto per far in modo che Sheldon non insulti qualcuno (che poi agli inizi una cosa del genere sarebbe stata impossibile dato che lui non si rendeva conto di quando feriva una persona mentre parlava, Shelly sei cambiato tanto).


Grey’s Anatomy 12x13: niente da fare, quando fanno gli episodi corali mi piace sempre molto di più di quelli monotematici, Shonda ricordatelo una buona volta! Tutto molto giusto, tra il caso impossibile, gli amori sotterranei e gli specializzandi che fanno follie (le ultime due fanno molto prime stagioni, adoro). Vi dirò che mi è piaciuto pure quando Meredith ha dato il numero al bel dottorino. È pura follia pensare che si possa mai sostituire Derek, ma nella serie è già passato un anno e mezzo dalla sua morte, non deve mica farsi suora Mer, un giretto lo può fare pure lei ogni tanto!


Agents of SHIELD 3x11: we are back! E ora basta pause, capito?! Questa seconda parte di stagione deve filare via tutta d’un fiato. Con questa nuova strada sul potere degli Inumani che ha un senso non so dove vogliano andare a parare (finora era tutto molto random, anche perché è una mutazione genetica, come fa ad essere prestabilita?!), ma staremo a vedere. Devo ancora capire il ruolo di bad Ward, ma cosa più importante, Fiz-Simmons e il cliché “impariamo a conoscerci di nuovo”, tanto teneri ma dovevate farlo una stagione e mezza fa!! Tanta carne al fuoco, siamo solo all’inizio!



Shadowhunters 1x09: Simon versione vamp non ci dispiace, Alec dalla parte sbagliata meno. Queste nuove svolte per allungare la faccenda un po’ mi disorientano (e il prossimo episodio mi sa tanto che sarà anche peggio), in ogni caso tutta la morale sul non fare discriminazione di specie è un punto importante nella saga quindi apprezzo che sia ben presente anche qui. Super felice che sia stato rinnovato per una seconda stagione, sarebbe un sogno ora avere un recasting per il ruolo di Clary, ma qui chiediamo troppo.


Teen Wolf 5: finita la quinta stagione. Per la prima volta una stagione così lunga ha avuto un unico grande arco narrativo e devo dire che ad una serie come questa la cosa non fa bene. Siamo abituati ad avere un ritmo molto più incalzante e coinvolgente, far girare tutto intorno a Theo e alla Bestia non è stato a mio avviso una buona scelta. Detto questo si mantiene sempre una bella serie da seguire, coi suoi personaggi e relazioni interessanti, curioso di sapere cosa si inventeranno nella sesta stagione a questo punto (magari dando più senso alla storia della Lupa del Deserto e evitando ritorni di altri cattivi inutili). Un unico obiettivo, gli Stydia di nuovo insieme!


How To Get Away With Murder 2x14: penultimo episodio..e si vede! Svelati gli ultimi arcani riguardo al passato di Annalise e Wes (entrambi a pieno titolo membri del “mai-una-gioia” club), tutto corre verso l’ultima puntata in cui attendiamo un paio di reazioni importanti. Anna Mae è tornata dalla mamma. Il ritorno dell’omicidio Laila. Dov’è finito Caleb e il suo fratellastro psicopatico? Lauren finirà nei pantaloni di Wes o tornerà dall’italiano? Non vedo l’ora.

New Girl 5x10: 100° episodio col ritorno di Jess e una caccia all’uomo misterioso piuttosto spassosa. La gang è ora riunita e forte più che mai, addio Regan, probabilmente ti dimenticheremo presto.


Once Upon a Time 5x13: “Se esiste un premio per gli ingenui..io l’ho già vinto da tempo..” sfido chiunque a non aver cantato almeno per un momento questa canzone durante questo episodio! Hercules e Megara (che poi è la strega stronza di The Magicians) apparsi e già andati in un posto migliore. Episodio riempitivo certo, ma una bella storia. Poteva irritare il fatto che Snow conoscesse un altro personaggio così dal nulla, ma fallo diventare la sua prima cotta adolescenziale è stato carino. Grandissimo ritorno poi per Crudelia che speriamo tutti resusciti perché è uno dei cattivi meglio riusciti della serie. Quanto al finale, non mi è molto chiaro come e perché debba essere Hook a decidere chi dei suoi salvatori (di cui non dovrebbe conoscere nemmeno i nomi in teoria) sarà sacrificato la prossima volta che salvano un’altra anima. Certo Robin e Henry sono due bei nomi pronti all’uso, ma il senso? Se è così potente come sembra, perché Ade non li annienta da solo e la finisce qui? Ah già, abbiamo una mezza stagione da riempire, sorry. Molto bene, andiamo avanti.



Buon proseguimento di settimana a tutti!

Vostro David



martedì 8 marzo 2016

Telefilo (Best) Weekly #20

Settimana di grandi ritorni e grandi finali. Che bello quando le serie che ti piacciono fanno degli episodi interessanti, ti ricordano perché passi il tempo davanti ad uno schermo e non a fare altro! Ecco perciò i telefilm più rilevanti della settimana appena trascorsa (2-8 marzo).


Shadowhunters 1x08: ed eccoci arrivati alla grande svolta, la prima della serie, la trasformazione di Simon in vampiro. Devo dire che questo episodio ha diversi elementi buoni, come tutta la faccenda “Camille” o anche la novità della proposta di matrimonio di Alec alla tipa con la coda. Si prospettano momenti strazianti per i Malec, che bello. Ma purtroppo quello che finora era un problema secondario, in circostanze specifiche si è trasformato in uno ben più grave, la pessima recitazione di Clary. Lo dicono tutti ed è piuttosto evidente, ci abbiamo anche riso su quando faceva quegli urletti ridicoli mentre la marchiavano, ma siamo arrivati al punto di rovinare una delle scene più belle dei libri, quando Raphael porta il corpo di Simon davanti l’Istituto. È una scena straziante e emotiva, invece nella serie non traspare nulla, la McNamara non fa che mugugnare e ripetere il nome di Simon in quel modo irritante. Scena rovinata. Per il resto continua a prendermi, la storia anche con le modifiche del caso non è male, e ammetto che la storyline di Clary non è che mi interessasse molto anche nei libri (Simon, Izzy, Alec e Magnus sono il motivo perché amo e ho amato la saga di TMI) quindi amen. Anzi a dirla tutta sono preoccupato che non rinnovino la serie, come stiamo vedendo episodio dopo episodio si può solo che migliorare!


Grey’s Anatomy 12x12: il caro vecchio Grey, che bello. Casi difficili, affari di cuore, risate, pianti, tutto va avanti senza dimenticarci del passato. A che servono episodi speciali, quando gli episodi standard sono così?

Blindspot 1x11: quanto mi era mancata questa serie! L’adrenalina che ti mette addosso, le missioni impossibili, i legami tra i personaggi. Nuovi risvolti in questo ritorno, un nuovo burocrate arrogante (speravamo che dopo la morte di quel cretino della CIA avremmo risolto #einvece) che cerca di spodestare la Boss e di toglierci Patterson che è il top là dentro, Jane che è ufficialmente Taylor (ma allora quel test?) e ora deve scegliere di chi fidarsi (ovviamente noi tutti #TeamWeller dalla 1x01!). Ci hanno fatto dannare 3 mesi ma ne è valsa la pena, caspiterina!


Baby Daddy 5x05: la commedia dell’arte nella sua forma più semplice, l’intreccio dei fraintendimenti.

Agent Carter 2x10: finita anche questa stagione delle avventure di Peggy Carter, ex amata di Captain America e futura fondatrice dello SHIELD. Nella sua avventura nella soleggiata Los Angeles del 1947 ci avevano promesso un certo glamour hollywoodiano, ma a parte i vestiti leggeri e la cattivona di turno che è un’attrice famosa non ci hanno fatto vedere molto altro, anche se va apprezzato che lo scenario finale è stato un set cinematografico vuoto. A parte questi dettagli comunque una bella stagione, godevole. Non sono mancate le emozioni, i messaggi morali, le avventure pseudo scientifiche, ma indubbiamente l’elemento più forte della serie restano i personaggi, Peggy e Jarvis in primis, un duo divertente ma all’occorrenza anche commovente. Il bacio finale con Sousa poi è la chiusura perfetta, resta solo da sapere se questo legame sarà abbastanza per far restare in California la nostra protagonista. Purtroppo gli ascolti sono andati calando puntata dopo puntata, questo fa decisamente preoccupare per le sorti della serie, ma ci rimettiamo ai piani alti della Marvel per trovare una buona motivazione per procedere ad una terza stagione, magari conclusiva ma esaustiva del ruolo dell’agente Carter nell’UCM che tanto amiamo.


The Shannara Chronicles 1x10: e come sempre per le road story, l’andata è un casino, il ritorno un attimo. Ma al di là di riflessioni sulla praticità del viaggio a/r, ecco l’epico finale della prima stagione di questo fantasy teen epic drama. Credevo sarebbe finito nel bel mezzo dell’azione, invece tutto si è risolto, anzi ad un certo punto ho pensato sarebbe terminata tutta la storia e che la serie fosse antologica. No, ci hanno lasciato qualche porta aperta per la prossima stagione (non ancora confermata) e addirittura un “To Be Continued” che non si vedeva dai tempi di Sampei. Ora Amberle è un albero, Eretria è prigioniera degli orchi e a quanto pare conosce il loro capo (qualche parente dimenticato?) e il caro Wil, che alla fine della fiera è quello che se l’è fatte tutte due durante il viaggio e non si è fatto manco un graffio in battaglia, ora vuole fare il prode cavaliere e tentare di salvare quella che ha ancora delle braccia e non dei rami. Continuo a non essere d’accordo sulla scelta di certi attori, ma in definitiva una bella serie, ben fatta; Mtv ha alzato il tiro a questo giro e ha centrato il bersaglio. Resta solo da capire se il pubblico avrà apprezzato abbastanza da spingere ad un nuovo investimento per un sequel, ma speriamo di sì dai! (PS: onore ai paesaggi della Nuova Zelanda che resta un posto pazzesco per girare una serie/film!).


Once Upon A Time 5x12: 100° episodio, tanti camei, una nuova storyline dalle mille potenzialità. Bentornato OUAT! Siamo di nuovo in un regno inesplorato nonostante la location sia la stessa (molto furbi, sai quanto ci avranno risparmiato!) e uno del gruppo deve essere salvato, stavolta tocca a Hook che non si sa dove sia finito. Bella l’idea di dover aiutare le anime del limbo a trovare la “diritta via” (i riferimenti all’Inferno dantesco sono evidenti) e oltre al ritorno dei più bad villain (Peter Pan, quale non piacere rivederti) ecco apparire a fine puntata il nuovo very bad villain, Ade in persona, con tanto di capelli di fuoco. Come detto all’inizio le premesse ci sono tutte per una seconda parte di stagione bellissima, speriamo la gestiscano come si deve (mini spoiler, nel prossimo episodio arriva Young Hercules!). Non vedo l’ora!


Jane the Virgin 2x14: e anche Petra ha sgravato, menomale. Scena molto toccante con lei e Jane insieme e le due gemelline che arrivano; l’idea di chiamarle Elsa e Anna fa troppo ridere, solo in una soap che prende in giro le soap potevano pensarci senza sembrare folli! Credo che ormai dobbiamo rassegnarci alla coppia Jane-Michael, lei sembra proprio presa, l’abbiamo persa per sempre (?). Qualcuno liberi Rogelio per favore!!

Quantico 1x12: a volte siamo così assuefatti dal livello trash di molte serie, che ci dimentichiamo della qualità che può darci un prodotto come si deve. C’è da dire che per “imitare” la struttura della prima parte di stagione, hanno reso la dimensione spazio-tempo un po’ confusa, nei primi minuti dell’episodio non si capiva quale era il passato e quale il presente, ma capito quello tutto ha avuto più senso. Mi dispiace però che ora tutti odino Alex, l'unica che vuole la verità (strano considerando che lavorano tutti per l'FBI). Interessante l’idea di inserire nuove reclute-personaggi, dato che ora abbiamo scagionato tutti i sospettati principali era giusto aggiungerne di altri, probabile quindi che ad ogni puntata torneremo a focalizzarci su uno dei nuovi (tra cui la tipa asiatica di Minority Report che mi è molto simpatica) per capire chi di loro è il terrorista. Un buon ritorno sì.



Marzo pazzerello, oltre al tempo di merda, molte serie che riprendono, altre che finiscono, altre in pause random e si avvicina inesorabile la resa dei conti, chi sopravviverà a questa stagione seriale?

Vostro David


martedì 1 marzo 2016

Serialmente Parlando 1x03

In questa puntata di Serialmente Parlando:
anche voi vi esaltate quando in una comedy appare un grande cantante?
Tutti in trepidante attesa della quarta stagione di House of Cards!
L'intervista più spassosa e trash finora realizzata ai nostri microfoni!
Per Battute Memorabili, il più memorabile dei monologhi targato #GameOfThrones.
Martin Scorsese e il piccolo schermo: la scelta giusta?

E molto altro..



Radiofonicamente Vostro David

Telefilo (Best) Weekly #19


Stavolta le serie fantasy hanno avuto la meglio rispetto al dominio Shonda. Molta figaggine questa settimana (24 Febbraio - 1 Marzo).

Shadowhunters 1x07: e anche il giochetto con il mutaforma è andato. Mi aspettavo già da questo episodio la svolta, ma come il finale (e il promo) ci ha fatto intuire sarà nella prossima puntata che arriverà uno dei momenti più belli della saga, starete a vedere! Per il resto tranquillo, niente eccessi, ah sì Clary e Jace si baciano davanti a tutto l’Istituto, non esattamente romanticissimo ma anche chissene. La coppa del nonno brilluccicosa è finalmente apparsa, ora pensiamo a qualcos’altro. E i Malec??


Jane the Virgin 2x12: fate quello che vi pare, ma io resterò sempre #TeamRaphael. Detto questo, grande ritorno (dopo la pausa di una settimana, pure troppo!) delle avventure di Jane e famiglia, dalla festa per Petra al sexting col professor bollore. Mi dispiace molto per Xiomara e Rogelio, sono troppo carini insieme, ma quando ripescano il tema “voglio avere figlio – io no” è sempre un Big Problem, praticamente insolvibile (vedi Cristina e Owen #GreysAnatomy), ma ci spero ancora per loro due, in fondo siamo solo a metà stagione!

Teen Wolf 5x18: della serie “a volte ritornano”, Alison Argent signori (quella che rumours volevano in fuga perché stava antipatica a tutto il cast)! In effetti non è proprio tornata lei, come ci tengono a specificare i titoli di testa, la Special Guest Star Crystal Reed interpreta la prima cacciatrice della stirpe Argent che guarda caso fu l’unica a riuscire a uccidere la Bestia (che guarda caso era suo fratello, meglio conosciuto come Dante del film di Sex And The City, e altre serie tv lo so lo so). Ma se ci hanno allungato il brodo con la faccenda storica, il meglio è arrivato alla fine, quando abbiamo finalmente scoperto chi è l’adolescente dentro il quale si nasconde la Bestia: Mason! Un bel colpo di scena, in effetti era talmente papabile che nessuno pensava a lui. Mi è molto simpatico, spero trovino un modo per “curarlo” senza doverlo uccidere. Due episodi al finale di stagione, molto molto bene!


The Flash 2x15: ok dopo un episodio di transizione in cui come al solito tutti dovevano superare a loro modo i fatti traumatici accaduti in quello precedente (Shark King fa abbastanza ridere, ma graficamente è ben fatto, complimenti, il cameo di Diggle e moglie poi non aveva molto senso), negli ultimi secondi scopriamo il grande mistero sull’identità di Zoom. Come anticipato la volta scorsa c’erano parecchi sospetti su Jay, il punto è capire quale versione di lui è Zoom, Terra 1 o Terra 2? Perché è diventato Zoom, per scontrarsi col suo alter ego Jay-Flash?! È stato più interessante la rivelazione di Teen Wolf 5x18, diciamocelo.

Agent Carter 2x08-09: ancora un episodio e finirà anche questo secondo ciclo di avventure nella soleggiata L.A. Litigi, intrighi, doppi giochi, due episodi belli ricchi. La parte più bella l’inizio del secondo episodio in cui Peggy sogna di essere in una specie di musical dove palesemente le si fa notare che è il caso di scegliere uno dei suoi due spasimanti, o meglio farle notare quanto Sousa sia molto più figo e bravo a cantare rispetto a quell’altro. Per un attimo ho temuto-sperato che tutta la puntata sarebbe stata musical, è un po’ che non se ne vedono!


Arrow 4x15: no, non vi siete persi un pezzo lungo la via, Oliver ha conosciuto Vixen in una web serie animata della CW l’anno scorso (e pare avrà pure una seconda stagione), anche se il pescare gente a caso con i poteri inizia ad essere irritante; perché non farlo prima?? Tutta la faccenda del figlio poi una noia che la metà basta, fortuna che lo ha allontanato di nuovo così non ce lo sorbiremo lui e le preoccupazioni da padre come quel campione di Diggle che passa metà delle sue giornate inseguendo cattivi (e andando in altre città per giorni, vedi The Flash 2x15) e poi dice di essere un padre presente, mah. Ma la cazzata grossa è stata Felicity che lo lascia perché gli aveva nascosto del figlio (anche se venti persone le hanno spiegato il motivo, ovvero l’ultimatum di una zoccola, in tutti i sensi possibili del termine) e proprio mentre lo fa torna a camminare, per andarsene. Bella cacata. Ancora parecchi episodi prima del finale e c’è ancora qualcuno che deve morire, anche se non si è capito se ora Darhk è stato sconfitto o no, troppo facile così. Staremo a vedere.

The Big Bang Theory 9x17: episodio molto autocelebrativo, non a caso è il 200°, ma onestamente mi aspettavo di più. I personaggi presenti alla festa non fanno un granché, il circolo di brindisi a Sheldon simpatici ma anche evitabili e pure la presenza di Adam West poteva essere approfondita meglio, anche se il viaggio in macchina è stato divertente. Sicuramente però la scena più bella è stata quella nel bagno tra Sheldon e Penny in cui si mostra una bella amicizia che si è consolidata lentamente in questi lunghi anni, considerando che nel pilot Sheldon detestava Penny. In definitiva un episodio carino certo, ma volevo qualcosa di più da questo traguardo importante.


Grey’s Anatomy 12x11: nonostante tutto Grey mi è sempre piaciuto, anche nelle storie più difficili e dolorose, ecco questo episodio non mi è piaciuto per niente. Il tanto atteso Japril Movie è stato noioso e ripetitivo, non era necessario ribadire per l’ennesima volta cosa andava e cosa no in questa coppia, sono anni che lo vediamo. Capisco che a volte siano anche troppo frettolosi nel creare o rompere delle coppie nelle serie tv, e io ho sempre apprezzato i Japril anche se mi sarei battuto più per altre coppie come i Calzona (Callie-Arizona). Tutto l’episodio serviva a ripercorrere le tappe della loro storia fino alla ovvia firma delle carte del divorzio, poteva anche essere commovente, ma non era necessario un episodio intero per farlo. E onestamente anche il colpo di scena finale mi ha irritato, perché April che acconsente al divorzio il giorno stesso che scopre di essere incinta è ridicolo, lei che ha lottato tanto per avere una famiglia con Jackson, butta via tutto consapevole di dover (si spera, almeno stavolta) crescere un figlio da sola?! Sicuramente tutto è ancora in ballo, come fa notare il monologo finale, e potrebbero anche tornare insieme alla fine, ma dopo tanti giri si finisce come al solito con lo sminuire la funzione del matrimonio che tanto era sacro per April. No, non mi è piaciuto, spero ancora che possano sistemare tutto perché ne hanno passate tante e entrambi avevano le loro motivazioni per fare quello che hanno fatto, ma Shonda per me la 12x11 è un no.

Legends of Tomorrow 1x06: Star City 2046, ma come ci viene subito chiarito questo è solo uno dei possibili futuri della città di Green Arrow, vuol dire che non va considerato come anticipazione della serie madre, ma solo come un episodio in stile mondi paralleli che permette di mostrare storie fighe-tragiche dei nostri eroi senza rovinarli davvero, oltre ad essere lo stratagemma preferito per far vedere altre versioni (presenti nei fumetti) dei suddetti eroi (come in The Flash Jay insomma). Per il resto non grande svolta, ma carino.


Mom 3x13: cosa c’è di meglio per superare un lutto dell’andare in Canada per comprare una tanica di sciroppo d’acero sottobanco?! È straordinario come questa serie riesca a restare leggera anche affrontando temi così impegnativi.

Shannara Chronicles 1x09: quasi senza accorgercene siamo arrivati al penultimo episodio di questa prima stagione. Alti e bassi per dilungare un po’ il brodo, ma questa puntata è stata molto interessante. La visione si è avverata senza tanti giri e ora Eretria è morta (forse), cosa che ci aspettavamo da quando il tizio cieco le ha detto che il suo corpo era il vascello e il suo sangue la chiave (ergo, devi morire per aprire le porte, Buffy docet), Amberle è svanita da qualche parte e come al solito l’unico indenne è quel pirla di Wil. Nel frattempo un noioso colpo di stato ha giusto allungato i tempi per la preparazione a quella che probabilmente sarà la conclusione della stagione: la battaglia tra demoni e il nuovo team elfi-gnomi.



Limitless 1x16: molto figo con i pezzi di storia raccontate come fossero graphic novel e non i soliti noiosi flashback, inoltre una bella smossa per la trama generale. Ottimo episodio.


Vostro David

martedì 23 febbraio 2016

Telefilo (Best) Weekly #18


Settimana bella piena di serie, non tutte degne di nota, ma ce ne sono state di interessanti, sempre nel bene come nel male. Dispiace che le comedy difficilmente rientrano nella selezione, fanno sempre tanto ridere ma lasciano ben poco. Inutile dire chi continua a regnare anche questa settimana (17-23 febbraio).


The Flash 2x14: ritorno sulla Terra 1 movimentato. Direi che è tutto. Come la stanno gestendo male questa storia. L’unica cosa che stuzzica un po’ è sapere chi si nasconde dietro la maschera del prigioniero di Zoom, Jay o una qualche sua versione?!


Legends of Tomorrow 1x04: mi piace molto invece come stanno andando le cose qui, o meglio come hanno progettato le dinamiche tra i vari personaggi. Il fatto che ognuno abbia la sua peculiarità e abbia modo di sfruttarla è interessante e spesso divertente, Snart sicuramente il più riuscito finora. Temo per il lungo periodo, ma anche dai cliffhanger che concludono ogni episodio si capisce che vogliono subito partire forti, curioso di vedere i viaggi nel futuro. 



The Big Bang Theory 9x16: gioia e risate per una di quelle svolte che potrebbe cambiare molte cose e portare a scene molto esilaranti: oltre a vedere le varie fasi di Bernadette incinta, non vedo l’ora che arrivi il primo approccio di Sheldon col bambino, già sto a ridere. Il karaoke poi è sempre una grande LOL.

Agent Carter 2x06-07: è tempo di mettere il turbo, il finale season si avvicina inesorabile (ma soprattutto il ritorno di Agents of SHIELD che lo andrà a sostituire), perciò doppio episodio e doppi guai per la nostra cara Peggy. Siamo nella fase discendente della storia, quando i buoni vengono duramente colpiti per avere poi la forza di risollevarsi e vincere. E tra una missione sotto copertura e una sparatoria, c’è anche il tempo per un quasi bacio e un bacio appassionato, agente Carter non si faccia distrarre, e comunque #TeamSousa.



Grey’s Anatomy 12x10: “Cosa diavolo dovrei fare ora?” “Tutto quello che vuole”. Tralasciando il fatto che ha 3 figli quindi esattamente quello che vuole non credo possa permetterselo, vai Meredith, siamo tutti con te, sempre! Bellissima puntata come sempre, si è riso, ci si è commossi, il caso impossibile, le litigate e i segreti svelati, con la cornice di Mer che in qualche modo commentava come noi spettatori tutte le storyline dei suoi amici e colleghi. Molto carina, ci stava tutta come puntata!

How to Get Away With Murder 2x11: bellissimo caso della settimana, legame tra i protagonisti sempre più forte e interessante, nuovi indizi sul Big Secret del passato di Wes e Annalise. Evidentemente la qualità di questa serie è indirettamente proporzionale agli ascolti, perché qui andiamo sempre meglio a livello di trama e sempre meno gente la guarda. Ennesima conferma della stupida degli americani, by the way.



Mom 3x11: certo che questa serie alle volte è un pugno in faccia. Tutta divertente e tosta su un tema delicato come la tossicodipendenza e poi bam una tragedia. Ok Emily Osment doveva tornare a Young and Hungry, ma potevano pure evitare di uccidere il suo personaggio. Davvero toccante, così reale anche nella loro reazione. Resta una serie divertente e tosta, ma anche questa particolarità di avere questi momenti drammatici la rende una serie degna di nota.

Scandal 5x11: “Volevi Olivia Pope? Eccoti Olivia Pope”. Qui si iniziano a disporre le carte in tavola per le prossime elezioni e per quanto nella vita vera siamo assolutamente Democratici e tutti adoriamo Susan, l’unica e sola vincitrice è #MellieForPresident, sempre detto. Le scene tra lei e Olivia sono impareggiabili, Liv sai benissimo che dirigerai la sua campagna, siete troppo forti insieme. Quanto a quell’inetto di Fiz, finirà col creare il suo ultimo scandalo andando a letto con la reporter, che idiota. 



The Vampire Diaries 7x13: ecco qua, ora mi toccherà recuperare tutti gli episodi che mi mancano di The Originals per evitare spoiler nel prossimo crossover. Detto questo, povero Stefan che infatti è sempre lui che ci rimette e il caro Damon evidentemente non ha concluso nulla se la Buffy della situazione è ancora in giro. Tra l’altro riflettevo sul fatto che un tempo tifavamo per l’ammazza vampiri, ora per i vampiri, come cambia il mondo. Ma forse è il caso di tornare a supportare la cacciatrice di turno, anche se non potevano scegliere un’attrice più insulsa, uguale a mille altre comparse (probabile quindi che non durerà a lungo). Ora scusatemi ma ho 7 episodi di Klaus e compagni da ripescare prima della prossima puntata. 


Vinyl 1x01: la serie più chiacchierata del momento, dietro la macchina da presa per questo pilot addirittura Martin Scorsese che ha curato anche la sceneggiatura e produce l’intera serie insieme a Mick Jagger. Forse era meglio se faceva un altro film con Di Caprio. Ok no mi è uscita cattiva questa, non è così brutto, ma dopo un’ora e 52 minuti permettetemi di essere un po’ irritato. Bellissima fotografia, colonna sonora che te lo dico a fa, descrizione molto semplice: 1973 Sesso, Droga e Rock’n’roll. Ma di cosa stiamo parlando? No davvero un’ora e 52 minuti per dirmi cosa? Non oso immaginare poi un’intera stagione, sarebbe bello avere una trama decente in mezzo a tutte queste cose oggettivamente fighe. Probabilmente se non fosse durato un’ora e 52 minuti lo avrei anche apprezzato di più, ma così di botto non si regge. Difficile che continui a seguirlo, mi faccio anche un’autocritica dicendo che non conosco molto bene questo genere musicale e neanche un quarto dei mille gruppi che vengono citati continuamente, sono certo che invece per gli amanti di quel tipo di musica sia una goduria seriale fuori misura. Insomma altra serie top che non è fatta per me #sorrynotsorry.


Telenovela 1x11: partita con poche speranze, è invece diventata uno degli appuntamenti fissi settimanali, Eva Longoria sul set di una telenovela con una vita da telenovela, grosse risate. La stalker come finale di stagione e il promo per un nuovo show chiudono al meglio una comedy che con poche pretese fa passare con simpatia quei 20 minuti da preserale. Spero la rinnovino per una seconda stagione, lo merita!


The Magicians 1x04: non sto indietro con questa serie perché non mi piace, anzi è tutto il contrario, mi piace talmente tanto ogni singolo episodio che devo essere nella giusta modalità per potermelo godere alla grande. Il classico episodio del “tutto il mio mondo non è reale, o forse sì” di solito arriva dopo alcune stagioni (in Buffy alla sesta), ma è uno stratagemma molto figo (oltre a permettere di bloccare la narrazione senza irritare lo spettatore) e quest’anno è già la seconda serie che lo sfrutta con Supergirl. Questo telefilm è davvero troppo figo.




Vi ricordo che lunedì uscirà una nuova puntata di Serialmente Parlando, stay tune!

Vostro David

martedì 16 febbraio 2016

Serialmente Parlando 1x02

Torna alla grandissima con la seconda puntata il programma radiofonico sulle serie tv targato RadiorEvolution. Questa volta parliamo di una grandissima rivelazione riguardo una delle sit-com storiche della nostra infanzia, La Tata; uno speciale sui film tratti da serie tv anni '80 (c'è parecchio da ridere); il punto sulla situazione revival Una Mamma per Amica, troppe informazioni, poca chiarezza in giro, ci pensiamo noi ad aiutarvi!



Speakeramente vostro David

Telefilo (Best) Weekly #17


Diciassettesima settimana, cambiamo le carte in tavola. Era già da un po’ che lo pensavo, inutile stare lì a commentare tutto quello che succede, tante serie, poco tempo, col sempre più forte rischio di cadere in ripetizioni e commenti vuoti. Ecco perché da questa settimana (vedremo se la cosa funziona o torniamo come prima), commenterò solo le serie migliori, o meglio quelle che hanno davvero detto qualcosa nel loro più recente episodio, nel bene o nel male. Ho sempre scritto questo blog spinto dalla voglia di dire la mia su ciò che vedevo, farlo diventare una banale abitudine non è la strada giusta. Vediamo chi si è meritato una nota questa settiamana (10 - 16 febbraio).

Grey’s Anatomy 12x09: era piuttosto ovvio che saremmo partiti da questa serie. Un ritorno col botto, anzi con le botte. Meredith-vatti a fare una gita a Lourdes-Grey viene selvaggiamente picchiata da un uomo colpito in testa in un incidente stradale. L’episodio segue il mese o poco più di riabilitazione della protagonista passando dalla sordità totale all’impossibilità di parlare fino al pieno recupero con bastone e cicatrice alla gola. Shonda non potevi ricominciare in maniera più traumatica. Ho avuto la tachicardia dal sesto minuto, fate voi. Non per questo non l’ho trovato un episodio stupendo! In effetti non andiamo avanti per niente con la narrazione, ma di per sé è una chicca che non dimenticheremo mai. Ellen Pompeo è stata magistrale, senza dire una parola ha mostrato tutta la sofferenza del suo personaggio attraverso il volto e i gesti, date un Emmy a questa donna! Ora però torniamo ai toni leggeri dei primi episodi della stagione, please (e fate fare pace a Mer e Amelia su!).



The Flash 2x13: se c’è una cosa che piace alle serie fantasy è riproporre i propri protagonisti in chiave cattiva. Bello il viaggio che Barry Cisco e Wells fanno su Terra 2 dove per un motivo o per un altro tutto è diverso, e se l’alter ego di Flash è uno sfigato sposato con una poliziotta figa, i compari sono dei super cattivoni. Diverte più questa presentazione dell’altra Terra piuttosto che la trama in sé, che dovendosi dilungare in almeno 2 episodi ricade nei soliti schemi di incontri-scontri random che nulla concludono. Si spera che il prossimo episodio sia decisivo perché siamo abbastanza stanchi di tirare a indovinare su chi sia Zoom in realtà.

New Girl 5x06: grandi rivelazioni questa settimana, Megan Fox sa recitare! Il suo personaggio, Reagan, dovrebbe sostituire Jess (la nuova New Girl?!) finché non termina il suo dovere di giudice (ovvero finché la Deschanel non partorisce, e probabilmente anche dopo), non è ovviamente all’altezza della simpatia calorosa di Jessica, anzi è l’opposto di simpatica, ma funziona, per ora.



Mom 3x11: dopo il DILF il sexy alcolista, Joe Manganiello (True Blood, Magic Mike), e brava Christy! Questa stagione ha sempre questi brevi archi narrativi che non capisco se si riuniranno verso la fine o a Lorre piace solo creare situazioni esilaranti random. È bello in prima battuta, ma alla lunga non ci lascia molto, è un po’ snervante.

Scandal 5x10: Olivia Pope is back! Più arrapata e cazzuta che mai, mi piace questa sua svolta un po’ carpe diem, fa quello che le pare quando le pare. Contorto bastardo e coinvolgente l’intrigo creato dal caro papino e da Jack per mettere quest’ultimo a capo della Sicurezza Nazionale, e mo’ so cazzi! Senza parlare poi del libro di Mellie; Liv DEVI assolutamente gestire la campagna di Mellie, non scherziamo, insieme siete il top dei top! Menzione speciale per Abby che ha la pazienza di una santa ed ennesima dimostrazione che il più inetto di tutta la serie resta il Presidente degli Stati Uniti, vergognoso.



Teen Wolf 5x16: e alla fine ce la fecero! Lydia è finalmente libera dalla Echo House e il caro dottore che voleva strapparle delle informazioni anche a costo di ucciderla ha fatto davvero una bellissima fine. In particolare ho adorato il legame che è tornato a galla tra lei e Stiles, non so se sarà mai possibile avere tra loro una svolta romantica (come faceva presagire la prima stagione), considerando che ci sono di mezzo anche Parrish e Malia, però quando li vedo insieme sono bellissimi. Ora non resta che svelare il Big Secret della stagione, chi è la Bestia?


How To Get Away With Murder 2x10: non esattamente il ritorno spettacolare delle altre compagne di serata (il caro #TGIT di Queen Shonda), ma confermo l’apprezzamento di questa stagione rispetto alla precedente. Viola Davis è davvero bravissima (Shonda sa scegliere bene le protagoniste delle sue serie, lo sappiamo ormai molto bene), Annalise con le allucinazioni è destabilizzante ma riesce comunque a cavarsela sempre. Anche questa ritrovata serenità che aleggia tra i vari protagonisti non mi dispiace, coprire un omicidio unisce, figurarsi due. Restano altri 5 episodi prima del finale, spero che non si perdano per strada al rush finale (il rischio non manca), ma nuovi misteri sono venuti a galla con questo episodio quindi materiale c’è.

11.22.63  1x01: da un libro di Stephen King. Prodotto da JJ Abrams (Alias, Lost, Fringe). Protagonista James Franco. Viaggi nel tempo. Complotti. Omicidio Kennedy. Miniserie in 8 episodi per Hulu. Ecco cos’è questa serie. Ogni tassello descrive perfettamente cosa si vede in questo pilot, dal fattore fantasy alle atmosfere cupe, la regia, le musiche, tutto quello che ci si aspetta quando si uniscono nomi importanti come quelli citati. Quindi? Il pilot da 1 ora e 20 minuti già butta parecchia carne al fuoco, questo è certo. Ci sono voluti 30 minuti solo per convincere Franco a iniziare l’avventura per salvare Kennedy con 3 anni di anticipo. Questo vuol dire che ci vorranno almeno 3 stagioni? Chi può dirlo. Sicuramente l’elemento più accattivante (al di là del mistero Kennedy per i complottisti) è che si ha la sensazione che una forza sovrannaturale voglia evitare che il passato sia riscritto, anche se c’è da chiedersi come mai tale forza piuttosto che distruggere cabine telefoniche o dar fuoco ad una casa non farebbe prima ad uccidere il protagonista, ma forse sarebbe troppo Final Destination così, (lo ricorda già abbastanza). Qualche domanda sarebbe da porsela anche su chi ha messo lo stanzino-varco temporale in quella tavola calda, ma dubito che ci sarà risposta per quello. Onestamente non sono un grandissimo fan dello stile di King, ad Under the Dome (altra serie tratta dai suoi libri) sono arrivato neanche a metà della prima stagione, e anche qui si ripresentano i soliti momento lenti che ti fanno passare la voglia di sapere come andrà a finire. In definitiva comunque è un pilot ben confezionato e torno a dire che risponde a tutti gli ingredienti messi dentro, il fatto poi che sia una miniserie potrebbe incoraggiare a continuarlo. Per confermare o sciogliere dubbi e perplessità non resta che vedere il secondo episodio che si spera possa indicare meglio la piega che vuole prendere questo show.


Mancano parecchie cose lo so, ma la selezione è dura qui. Alla prossima!


Vostro David

Telefilo Weekly #16


Shadowhunters 1x04: con Simon turbato dalle sue faccende, Izzy vince la puntata con la sua battuta epica, mentre guarda i quattro amici che si struggono d’amore, “siete patetici”, mi ha ucciso. Top! Magnus e Alec si sono finalmente incontrati e già per quei pochi sguardi e battutine si confermano ship assoluta anche nella serie. Jace è davvero stupido a non vedere ciò che gli passa sotto il naso e solo un’altra scema come Clary si poteva capare. Continuo ad apprezzare più di tutto le modifiche fatte alla trama originale riuscendo a mantenere l’anima della saga (grandissimo LOL per i riferimenti riguardo ad un passato lontano e una certa persona a noi lettori dei libri ben noti) e non vedo l’ora di saperne di più sulla storyline di Simon. In questo episodio buoni anche gli effetti speciali, dal “trasloco” dimensionale al demone invocato, a piccoli passi si sta migliorando anche questo aspetto. Recitazione a volte più da sceneggiato di canale 5 (Kat ma non sai urlare senza sembrare una pazza isterica?!) che da serie americana, ma trovo molto credibili Harry/Magnus e soprattutto Matt/Alec, la scena “Non dovresti vergognarti” “Non so di cosa stai parlando” è stata perfetta. In rete continuano le critiche negative, forse ci siamo abituati negli ultimi tempi a livelli parecchio alti di qualità che ora ci se la prende per uno show che fa quel che può con i mezzi che ha. Vorrei solo ricordare che serie come TVD e PLL non è che brillino per bellezza, ma in tempi non sospetti (non ultimamente certo) hanno regalato storie interessanti, che è la cosa più importante per dei prodotti che prima di tutto devono intrattenere e non essere studiati in corsi universitari. Ma al solito ognuno la pensa come gli pare, credo di essere stato piuttosto chiaro sulla mia posizione. Non resta che aspettare con agonia martedì prossimo!



Telenovela 1x08: quale tredicenne nel 2016 nasconde riviste porno sotto il materasso?! Lol. Ancora più LoL il piccolo sceneggiatore che inventa trame a caso per la telenovela, satira sottilissima!

Undateable 3x12: 40 minuti tra proposte di matrimonio, flashback spassosi e i Backstreet Boys invecchiati e stonati. Quale modo migliore per concludere una stagione di live pazzesca?! Qualcuno dice che è un finale di serie, ma voglio essere ottimista perché uno show così non si vede tutti i giorni.



Lucifer 1x02: passato il fattore figo, inizio a chiedermi come farà questa serie a durare nel tempo. Voglio dire con più elementi da fantasy si possono avere nemici scontri ecc., ma se diventa il solito poliziesco anche se a investigare c’è il Diavolo in persona alla lunga che noia. Tutti pensieri da fine episodio per ora, in generale non male, con qualche Riciclo Telefilo e cambiamenti di attori come se nulla fosse. Mi domandavo se il caro Lucy riuscisse ad ammaliare solo le donne, pare di no. Una serie gay friendly, le associazioni bigotte avranno un nuovo fattore da criticare, ottimo!

Jane the Virgin 2x11: speravo in più reazioni alla rivelazione della madre di Raphael e lui drogato, invece l’hanno sfumata come se nulla fosse. Jane che piuttosto pensa ad uscire con attori latini di altre serie tv (Telenovela, Scream Queens) invece di preoccuparsene anche minimamente, mah. E poi il sogno col sexy prof, era solo questione di tempo, lo sapevamo tutti. Il chip nella gamba di Michael tra le cose più assurde della stagione, ma era da un po’ che non c’era una svolta folle quindi ci sta. Episodio interlocutorio devo dire, ma mi piace sempre.

Teen Wolf 5x15: ed ecco che il cerchio si chiude, tutti sono nella Echo House più protetta di Fort Nox, e ovviamente il piano non funziona, come il flashforward ci aveva detto mesi fa. E ovviamente è finito sul più bello, ecco perché mi vedevo tutta la stagione in una settimana un tempo, perché come finisce di cavolo questa serie poche altre! E in tutto ciò la mia domanda resta sempre la stessa: adolescenti scomparsi, attacchi multi di “animali”, caos ogni 3x2 all’ospedale, perché vivono ancora a Beacon Hill?? Ma con gli abitanti di Sunnydale erano così masochisti.

New Girl 5x05: Nick e Schmidt mi fanno morire, sono troppo carini e stupidi. Il vestito di Cece è folle! Ok risate, ma quando torna Jess??

Supergirl 1x12: questa serie non ha né capo né coda, si perdono i pezzi per la via in una maniera. Il cattivo di turno che crea una copia di Supergirl (il villain Bizzarro me lo ricordavo diverso) pur sapendo benissimo la sua vera indentità. Kara che prima tutta carina con Adam poi ciao non si sa nemmeno bene perché e lui ancora più assurdo che la vede rapire da un alieno volante e quando la rivede e lei lo lascia accetta tutto come se fosse una cosa normale. Per non parlare di James che a caso ha deciso che ama Kara e se quei due si mettono insieme sarà la coppia più brutta dai tempi di Spencer e Caleb, che è un tempo recente ma rende l’idea dell’orrore. E poi basta far finire la puntata con un nuovo nemico che appare dal nulla, sembra che si diano il cambio come le pallavoliste in panchina! Fate passare almeno una settimana.


The Flash 2x12: “Non avevamo i soldi per andare al cinema o comprare giocattoli, allora facevamo dei lunghi giri con la macchina, solo io lei e la musica”. Se magari non consumava tutta quella benzina per fare giri a caso i soldi per comprartelo un gioco forse li avrebbe risparmiati tua madre, Wally. Ah, le logiche da serie tv. Un po’ di adrenalina in questo episodio finalmente e a breve pare faremo un bel viaggetto su Terra 2 e sarà divertente vedere le copie del Team Flash (qualcosa mi dice che uno di loro sarà cattivo).

Agent Carter 2x04: puntata sul femminismo anni ’50. In realtà tutta la serie ruota attorno a donne con le palle, anche se a parte Peggy sono tutte cattive. Certo c’è questa moda di voler dare sempre una spiegazione di qualche trauma infantile all’origine della cattiveria di un villain, ma evidentemente essere cattivi ha la sua dose di goduria, no? Episodio molto bello comunque, non tanto per la trama che non ha fatto molti passi avanti, quanto per la caratterizzazione delle due donne al centro della storia in questa stagione. In particolare il passato di Peggy, da bambina maschiaccio a segretaria timida fino all’agente tosta che conosciamo, è stato molto ben fatto. Sfruttano bene l’epoca in cui è ambientata la serie.

Arrow 4x12: ripescaggio di personaggi scomparsi manco fosse un centesimo episodio (non lo è, ho controllato, è l’81): Roy, Nyssa, Shado, Tatsu. Ce ne sarebbero stati altri se non avessero iniziato una serie tutta loro alcuni dei più sfigati (vedi Legends of Tomorrow). Il budget per questo episodio se ne sarà andato tutto solo per richiamare sta gente, ma la vera domanda è, perché? il vero colpo di scena è stato però l’hacker che stranamente non era il solito sexy giovanotto ma un vecchio (nonché vecchia faccia seriale), ma la spiegazione è subito data, è il padre di Felicity! Al di là del fatto che una milf come la madre di Felicity non avrebbe potuto mettersi con uno così, perché è un super cattivo?? Alla prossima puntata!

The Big Bang Theory 9x14: finalmente conosciamo la cara nonnina di Sheldon e ovviamente se la prende con Amy. Ci sta. Sono cattivo se invece dico che tifo per la barista ossigenata e Raji lascia quella strmaba di Emily? Dai a nessuno piace per questo hanno creato una interessante sostituta, vuole pure fare la sceneggiatrice di film d’animazione!!



The Shannara Chronicles 1x06: è bello avere delle costanti nelle serie, tipo questa ormai ha fisso uno o più personaggi seminudi ad ogni episodio. Poteva andare peggio! Storia molto alla Signore degli Anelli con l’allegra compagnia che deve attraversare una montagna in piena bufera di neve e si ritrovano in guai peggiori, in questo caso un elfo psicopatico a cui piace torturare chiunque capiti nella sua fortezza. Finale adrenalinico per quanto prevedibile, prima o poi i tre caballeros dovevano ritrovarsi da soli. Unico appunto, ok che fa figo uccidere personaggi random (GoT hai rovinato un’intera generazione di serie tv innocenti), però dategli pure un senso. Il capo della guardia che aveva di male? E il caro druido che fine ha fatto? Come sempre mi lascia perplesso questo telefilm, nel bene e nel male.

2 Broke Girls 5x10: ci mancava il finire in una setta di erotomani. LOL.

iZombie 2x11: Liv hai fatto bene, punto.

Mom 3x10: Bonnie lella, sarebbe stata una storyline stupenda. Peccato sia già finita!

Baby Daddy 5x01: molto carina l’idea del Someday, sperando che duri perché sono stato Team Danny dalla 1x01! Bonny si riconferma la numero uno.

Legends of Tomorrow 1x03: farli lavorare separatamente sembrava la scelta più gestibile, chissà se invece attueranno il “tutti per uno, uno per tutti” come detto nel finale. Dopo essere stati negli anni ’70 si parte per gli ’80, saltiamo una decade ogni 2-3 episodio? I personaggi e gli interpreti mi piacciono, ma la storia continua a sembrarmi un castello di carte pronto a crollare al minimo soffio di vento.

The Blacklist 3x13: Liz pensavi sul serio che dopo essere stata una super fuggitiva ti facevano restare in contatto col tuo baby adottato? Tom perché tornare a fare il lavoro sporco che sicuramente avrà ripercussioni negative?! Red mi hai commosso a questo giro, anche se a inizio puntata speravo che la tizia nei flashback fosse la madre di Liz, il che avrebbe spiegato come pur non essendo tua figlia tieni tanto a lei. Ma magari era un spoiler velato?! Staremo a vedere (come al solito). Ho adorato il brindisi, by the way!

 Young And Hungry 3x01: e finalmente ci siamo, bravi avete fatto bene ad essere onesti fin da subito così ci evitiamo un’altra stagione di tira e molla, ora sarà divertente vederli come una coppia!


The Vampire Diaries 7x11: sarà la stanchezza da studio, ma sbaglio o questo episodio non era male? Tutta la faccenda delle visioni dei due fratelli, l’arrivo della nuova cattiva (che spero sia una figa così tiferò per lei) e la festa per i gemelli. Boh mi è piaciuto. Ma mica ha ucciso davvero Voi-Sapete-Chi?? Non è possibile perché nel futuro Damon dice a Stefan che non doveva risvegliarlo finchè non lo avrebbe fatto Voi-Sapete-Chi...qualcosa non torna.


Younger 2x05: gli episodi in cui si rimarca il problema età non mi piacciono tanto, e sì lo so che la serie ruota su quello, ma ci sono altri aspetti più interessanti. In ogni caso non ho capito il problema di Kelsey, se quella scema non scrive un libro sono fatti suoi, avranno un contratto no? Mi sono perso un dettaglio tecnico del mondo dell’editoria? Eppure ero attento a lezione in questi mesi!

Vostro David

martedì 2 febbraio 2016

Telefilo Weekly #15


Riprendiamo il solito ritmo con le nostre care serie settimanali. Manca ancora qualche nome importante e non so per quale motivo altri si sono presi di nuovo una pausa, ma ci sono anche le new entry che ci accompagnano quindi in linea di massima possiamo dirci soddisfatti per questa ultima settimana di un lunghissimo Gennaio (26 gennaio - 1 febbraio 2016).

Shadowhunters 1x03: Izzy sei la più figa del pianeta, Alec prenditi una camomilla (ma ti adoriamo lo stesso), Jace e Clary fate voi, Simon sempre il top, l’incontro con Camille è stato alquanto spassoso! Detto questo, ok la recitazione è un po’ così, gli effetti speciali fanno ridere, i trucchi..no i trucchi sono fighi. In ogni caso sono corso a vedere l’episodio appena uscito e muoio dalla voglia di vedere il prossimo, il tutto già sapendo (almeno in parte) cosa succederà nella storia. Questo vuol dire fare il proprio lavoro. Ciao poveri mondani!



Agent Carter 2x03: quando c’è Howard in giro è sempre tutto più divertente. L’ultima scena molto Agents of SHIELD devo dire. Mi piace questa Los Angeles anni ’50.

New Girl 5x04: devo informarmi sul motivo per cui Jess è andata via, Zoe avrà fatto un'altra serie come Max o è incinta forse. Indagherò. Il resto della ciurma sempre molto simpatici, ma manca un pezzo di sente.

The Magicians 1x02: questa serie è troppo bella. Siamo tutti un po’ Quentin, no? (io tanto). La magia, le sfide, gli incantesimi con le mani snodabili. Mi è piaciuto troppo quando la tipa ha detto al protagonista “non sei un eroe, non sei speciale, non sei destinato a fare nulla”. È molto probabile che mentisse sapendo di mentire, ma quanto sarebbe figo se per una volta il protagonista di una storia fantasy non fosse il The One? Solo una persona come tante, con una grande passione e voglia di farcela, punto. Stanno uscendo parecchie nuove serie di alto livello in campo fantasy quest’anno, niente soliti drammoni che fanno sentire bene gli snob pseudointellettuali, pura fantasia di alta qualità. Mi piace!



Teen Wolf 5x14: #ThePackIsBack, e ora manca solo Lydia che intanto nel suo viaggio mentale ha imparato anche a usare la sua voce delicata per combattere. Molto bene. Fa abbastanza ridere che siano tornati anche due dei cattivi peggiori (nel senso di inutili, insulsi, zero interessanti) delle precedenti stagioni, il cacciatore vecchiarello e l’alfa cieco. A questo punto non mi stupirei di un ritorno di Alison, per restare in tema di gente inutile. Però una lacuna, all’inizio della stagione insieme a Lydia vedevamo pure Aiden, il gemello morto nonché suo ex amante (nonché attuale vero fidanzato di Holland). Dov’è finito ora?

Brooklyn Nine-Nine 3x13: quanto sono carini Amy e Jake insieme, il tipo poi mi fa sempre tanto ridere.

Supergirl 1x11: è sempre bello quando c’è un riciclo telefilo, specie quando riappare uno di Glee che è anche il marito nella vita reale di Supergirl, cioè Melissa Benoist. A quanto pare il caro Ryder/Adam resterà per un po’, attendiamo il prossimo episodio per un imbarazzante appuntamento, seguito da una fuga per salvare qualcuno e date le premesse finali uno scambio di persona che metterà il caro Ryder/Adam in pericolo. Bentrovato Bizzarro, il più classico degli stratagemmi per vedere il supereroe in mantella di turno fare cose cattive (ciao Clark ci manchi!).



Shannara Chronicles 1x05: episodio noiosetto. Basta con questa faccenda dei nomadi che rapiscono elfi che poi si liberano e rapiscono nomadi. Spero che l’alleanza nell’ultima parte vi metta un po’ di sale in zucca e si possa tutti andare bellamente a combattere i demoni, nani e principi dal cuore spezzato inclusi (hai capito la capa della guardia come si passa i principi!). Dispiace per il re nonnetto, ma sapevamo tutti che non avrebbe mai visto la fine di questa nuova guerra. Vedremo ora come il più inutile e stupido dei suoi eredi gestirà la situazione. Chi pensa che alla prima occasione imprigionerà il druido alzi la mano..tutti lo so.

The Flash 2x11: ripescare il cattivo della prima stagione per poter dimostrare di saperlo sconfiggere per poi rispedirlo nel futuro in modo tale che possa uccidere nel passato la madre. Ok, non fa una piega. Patty ti ritroveremo prima o poi in uno di quegli episodi random in cui magari Barry nel frattempo avrà trovato un’altra, o ancora meglio che tu chiederai a lui di aiutarla per salvare qualcun altro. La faccenda madre morente poi inutile come tutta la storyline di Iris quest’anno. Ci sono ancora 10 episodi prima della fine, non ce la faremo mai.

Arrow 4x11: Felicity, mora o bionda, sui tacchi o una sedia a rotelle, sarai sempre la top. Ho controllato (ovviamente) e pare ci sia effettivamente un personaggio dei fumetti DC che si chiama Oracle ed è su una sedia a rotelle, anzi pare sia Batgirl. Così, giusto per ricordarci in che universo ci troviamo. Non credo di fidarmi molto di Andy, in ogni caso il fatto che il suo passato e quello di Oliver convertono è meno verosimile della gente che corre veloce o vola, per dire. Peccato che la storia della Felicity dark sia già finita, poteva essere carino, tipo un superpotere uscito dopo l’incidente. Ma no Felicity deve restare umana, ora ha pure un nickname (Overwatch), che tra l’altro mi ricorda quello di Chloe in Smallville. Quanto è piccolo (e poco fantasioso coi nomi) questo mondo.



2 Broke Girls 5x09: un’occasione per sentir suonare un membro del cast e sentirne cantare un altro. Bene.

Legends of Tomorrow 1x02: dai salviamo il futuro tornando nel passato! Ah già abbiamo quasi causato una apocalisse anticipata e uno dei nostri è morto, good job people! Ci sarà un motivo se sono degli eroi scartati.

Limitless 1x13: il caso dell’abbracciatore seriale. Come se ci apparisse Tonio Cartonio nella nostra mente per censurare le brutte cose del mondo. Che cosa carina, e confusionaria. Tutto ok (anzi credevo che fosse il profiler ad essere l’abbracciatore, invece ci aveva solo fatto i soldi sopra), se non fosse che il dettaglio del bottone scheggiato, che è stato accuratamente immortalato da una foto in primo piano, è un po’ troppo.



Doctor Who 9x04: adoro quando si intrecciano con le linee temporali e arrivi a fine episodio che non hai del tutto capito come ce l’hanno fatta, ma ce l’hanno fatta. E finalmente è venuto a galla uno dei dubbi più clamorosi dei paradossi temporali (ma non siamo ad un corso di filosofia, quindi che ve lo dico a fare?!).

The Blacklist 3x13: ritorno alla normalità, più o meno. Liz si è rifatta bruna, Red manipola uno dei nomi sulla lista per fare i suoi intrallazzi, Aram è troppo tenero. Tutto bene, se non fosse che ora che Liz è incinta Red è diventato ancora più iperprotettivo e finisce per soffocare quella poveretta. E a rimetterci poi è Tom. Chissà come deve andare a finire sto piccolino.

The Vampire Diaries 7x10: talmente crisi di idee in questa serie che hanno ripescato un grande classico delle serie fantasy anni ’90, rivivere infinite volte la stessa giornata. Esilarante quanto noioso alla lunga. E il finale? Sono cattivo a dire che mi piacerebbe se fosse successo davvero? Tutti morti e ciao. Peccato che conosciamo il futuro e ci tocca rivedere tutti la prossima settimana. Sospiro di sconforto e via si riparte!



Pretty Little Liars 6x13: non vedevo una coppia così..sbagliata dai tempi di Dan e Blair (Gossip Girl), ma il senso?! Poi Emily e il suo big secret, manco dovesse fare un cambio di sesso (oppure sì?!). Ma ciliegina sulla torta a forma di pagliaccio che è questo continuo di serie, la firma con la faccina da diavolo al posto della A-, come a dire che manco ci si sprecano a cercare un’altra lettera, sono passati direttamente agli emoticon dei bimbiminkia come noi che continuiamo a vedere sta cosa. Ah Lucas caro, non me la racconti giusta manco un poco, sappilo.

Galavant 2x09-10: è arrivato in fretta questo finale di stagione (facendo 2 episodi a settimana e 10 episodi in totale è facile che succeda). Ascolti pessimi, un rinnovo praticamente impossibile, ma ehi anche lo scorso anno era così quindi come si suol dire la speranza è l’ultima a morire! Tante grosse grasse risate per questa comedy-musical ambientata in un medioevo fittizio, personaggi folli, una trama semplice quanto carina (quanto sarebbe meno stressante se in tutte le serie i fraintendimenti venissero risolti in un secondo come quello tra Gal e Isabella?!), il tutto senza mai cadere nel nonsense sciocco delle commedie da quattro soldi (ciao Scream Queens rinnovato per una seconda stagione). Saremo in pochi alla fine a ricordarcene, soprattutto perché siamo già stati pochi a vederla, ma resterà una chicca che ho visto con gioia. Oddio detta così sembra spacciata, dai dai esistono i miracoli seriali, Gossip Girl è durato 6 stagioni! We want a new season nananananaaaa!!



 Scappo a studiare per l'esame che incombe, ma non per questo salterò la visione delle serie questa settimana, non siate sciocchi. Alla prossima!

Vostro David



lunedì 1 febbraio 2016

Oh ma...Serialmente Parlando

Per me oggi è un giorno importante. Dopo mesi di preparazione e progettazione, esce la prima puntata del mio programma radio, Serialmente Parlando.

Grazie ai fantastici ragazzi della web radio dell'università di Parma, RadiorEvolution, che hanno permesso a me come ad altri di ideare e mettere su uno spazio dove poter liberamente conversare delle proprie passioni. Mi è sempre piaciuta ascoltarla la radio, e ritrovarmi davanti ad un microfono con un paio di cuffie è stata un'emozione forte, fighissima!

Tra rubriche di news, speciali, consigli e traduzioni, musica scelta un po' a caso e tante risate, vi aspetto ogni 2 settimane il lunedì alle 18 su RadiorEvolution, sperando che sia l'inizio di una bellissima avventura!



PS: è stato un puro caso, ma con questo raggiungo i 100 post pubblicati su questo blog! Un bel modo per festeggiare gli infiniti vaneggiamenti di questi anni, grazie a chi mi segue, pochi ma buoni! Ci vediamo domani per il solito Telefilo Weekly!

Vostro David 

martedì 26 gennaio 2016

Telefilo Weekly #14


Lo so, lo so. Mi sono preso una pausa natalizia un po’ lunga, ma dovrete ammettere che non c’erano poi tante serie da vedere in questo periodo (ho recuperato 50 episodi di Naruto, e non è un modo di dire) e poi sono arrivati gli esami e le nottate a studiare (o a leggere i racconti delle Cronache dell’Accademia). Ora la situazione si è un po' stabilizzata, o meglio sono uscite parecchie serie vecchie e nuove e se non riprendo a commentarle ora finirò per abbandonare tutto questo progetto e tanti saluti. Per fortuna in questo periodo ho comunque continuato ad appuntarmi le serie che vedevo, quindi per questo primo Telefilo Weekly del 2016 sarò breve e conciso sugli show dell’ultimo mese, sperando di poter tornare alla cadenza settimanale dello scorso anno. Lo devo prima di tutto a me stesso, per dimostrarmi che ogni tanto qualcosa non la lascio a metà e vado fino in fondo…o almeno fino alla fine della stagione televisiva!
Ecco quindi le serie dell’ultimo mese (22 dicembre 2015 – 25 gennaio 2016):

Supernatural 9: terminata la nona stagione, tra angeli spietati e demoni compagnoni. Credo che ormai sia un po’ sfuggita di mano la situazione, compresa l’ennesima morte-rincarnazione demoniaca finale.

Telenovela 1x03÷06: fa il suo lavoro, continua a divertirmi parecchio!

Elementary 4x04÷06: recuperata la prima parte di stagione (o meglio i 6 episodi prima della pausa invernale), a volte lo dimentico ma è una serie carina con bei personaggi, e poi ora che c’è John Noble che fa la sua porca figura.

The Mysteries of Laura 2x04: Debra ti adoro lo sai, ma alla fine della fiera è il solito poliziesco simpatico.

X-Files 1x01÷15: ebbene sì, ho iniziato anche questo. Avevo 2 anni quando uscì, scusate se non l’ho mai visto! Certo vedendo un episodio al giorno ci metterò secoli a vedere 9 stagioni, 2 film e 6 episodi del revival, ma la pazienza è la virtù dei telefili! Bello comunque, molto Fringe anni ’90!

Galavant 2x01÷08: ha perso un po’ di follia della prima stagione, ma resta sempre la miglior
comedy-musical ad ambientazione medievale attualmente in onda in tv!

Teen Wolf 5x11÷13: ogni tanto mi perdo, escono nuovi mostri a caso e di certi personaggi non capisco l’utilità, ma si fa guardare ancora, non come ai tempi della 3B certo.

Supergirl 1x09-10: triste l’idea di non far capire a Kat che Kara è Supergirl, ma contenti loro. Wil finalmente un ruolo importante, il figlio di Conrad Grayson (Revenge) versione giocattolaio psicopatico (ma non ce n’era uno pure in The Flash?!).

Limitless 1x12: resta una delle nuove serie meglio realizzate dell’anno, ma per un motivo o per un altro è sempre quella che mi resta da recuperare. Bellissimo come Elsa (OUAT) sia diventata una figa assassina geniale impasticcata di NZT che ha cercato di uccidere Bradley Cooper.

American Horror Story 5x11-12: torno a ribadire come dopo un noioso declino delle due precedenti stagioni, quest’anno la serie psico-thriller-horror-sessuale di Ryan Murphy ha rialzato la testa. Forse per Lady Gaga? Ha aiutato, ma personaggi come Liz non se ne vedevano dai tempi di Suor Jude!

New Girl 5x01÷03: ad essere onesti non avevo sentito la sua mancanza dopo una quarta stagione non particolarmente brillante, ma evidentemente mi ricordavo male perché questi primi 3 episodi mi hanno fatto morire dal ridere. Welcome back Jess!

2 Broke Girls 5x06÷08: un po’ ripetitive ma sempre divertenti.

Pretty Little Liars 6x11-12: mi rendo assolutamente conto di essere un idiota ad aver deciso di riprendere questa serie dopo che si era arrivati ad un finale decente, ma che vi devo dire il trash attira sempre. Ovviamente siamo di nuovo punto e a capo, una noia che la metà basta e loro che in 5 anni sono diventate tutte affermate, be’ più o meno tutte, e soprattutto Alison che dopo aver saltato 2 anni di scuola superiore ora fa la professoressa...senza parole.

Younger 2x01÷03: di questa serie ho sempre apprezzato soprattutto l’ambientazione, una casa editrice, un po’ meno le relazioni. Liza deciditi, il toy boy ventenne o l’affascinante uno in carriera?

Mom 3x07÷09: breve parentesi di Christy col padre della fidanzata del suo ex marito, decisamente meglio così. Quel tipo mi inquieta dai tempi di Veronica Mars sempre con questo errato ruolo da sexy DILF.

Undateable 3x09-10: è sempre divertentissima.

iZombie 2x10: il caso (e il cervello) della settimana, omicidio sul set di una serie tv sugli zombie. Mi piace sempre questa meta-narrazione, dell’auto prendersi in giro. Ma Major quando crepa?!

 The Big Bang Theory 9x12-13: breve ritorno per i nostri nerd preferiti dopo lo choccante finale di metà stagione. È bello ogni tanto riavere lo Sheldon di un tempo a cui tocca fare un tour di scuse per poter fare un viaggio con gli amici. Emily mi sei quasi più simpatica ora, ho detto quasi.

The Flash 2x10: ma il senso di far apparire e poi togliere Patty? Non che fosse questo gran personaggio, ma tutto questo clamore per svelarle il segreto di Barry (che poi sanno tutti) e poi arrivederci e grazie? Ancora peggio Wally West, stupido come pochi. Ripartenza in salita per il velocista.

Arrow 4x10: ok, ora potete fare quello che vi pare, per me l’importante è che nella tomba non c’era Felicity, gli altri sono tutti, e dico TUTTI, sacrificabili. Mi sono appena reso conto che oltre agli Olicity mi stanno tutti alquanto antipatici, bene!

The Blacklist 3x09÷11: pazzesco. La conclusione della fuga di Liz, top. Ripresa della “vita normale”, wow. Questa serie è TUTTO!

Doctor Who 9x01-03: ritorno interessante per il nostro caro Dottore. Missy è molto simpatica come amica-nemica. Il terzo episodio poi me l’aspettavo il solito autoconclusivo giusto per allungare la stagione, invece nel finale colpo di scena! Attenderò con ansia il prossimo episodio!

Agent Carter 2x01-02: La cara Peggy aveva finalmente acquisito la stima dei suoi colleghi, quando viene spedita nella soleggiata LA per un caso misterioso. Un primo episodio carino, un secondo molto toccante. In perfetto stile Marvel ci attendono parecchie soprese. Jarvis ti adoriamo anche con la tutina!


Passiamo ora a qualche nuovo pilot, tra grandi attese e un po’ di dubbi:

The Shannara Chronicles 1x01÷04: mi piace, mi viene voglia di leggere i romanzi, è qualcosa che in tv non si vede spesso, o meglio non così. Un fantasy a puntate, è esattamente questo. Eppure ogni tanto ho dei dubbi, c’è qualcosa che non mi convince molto. Sarà che Austin Butler mi sta antipatico dai tempi di Life Unexpected e The Carrie Diaries. Siamo però agli inizi, l’epico viaggio è appena partito. Staremo a vedere.

Shades of Blu 1x01: visto solo per J-Lo, mi aspettavo una cosa poco interessante e tanto è stato. Sicuramente non lo continuerò, se c’è una cosa che odio sono le serie in cui ad ogni episodio il protagonista rischia di essere scoperto per qualcosa di grosso che nasconde, ok l’ansia ma anche meno.

Shadowhunters 1x01-02: l’attesa è stata straziante e vi rimando al post che parla bene nel dettaglio di tutto ciò che riguarda questo mondo, ma lasciatemi ribadire il mio consenso a una serie che avrà i suoi punti deboli, ma mi gasa da pazzi (ho già rivisto entrambi gli episodi 2 volte, e il terzo si preannuncia ancora meglio!). Qui andrò contro parecchi, ma io seguo l’istinto e continuo a dire...per me è sì!

Legends of Tomorrow 1x01: Apprezzo l'ironia del fatto che Rory (‪Doctor Who) sia diventato un Signore del Tempo, e mi fa ridere che la serie sia letteralmente l'insieme degli scarti di ‪Arrow e ‪‎The Flash, ma manca un po' di sostanza. Le basi su cui si regge il tutto sono piuttosto deboli e poi gestire così tanti personaggi non è facile, ognuno con le sue caratteristiche, che bisogna andare a ripescare nella memoria delle serie madri, e poi sono tutti incasinati. La vedo dura, ma attendo i prossimi episodi per avere un quadro più preciso.

Lucifer 1x01: Figo. È il termine giusto. Figo lui, figa lei, l’ambientazione, il modo di procedere col “caso”, le musiche, il tono. Avrei preferito una direzione diversa da quella del poliziesco procedurale come presumo avrà, ma sarà curioso approfondire questa faccenda del Diavolo "che ci tiene". Un grande sì per la serie che ha fatto tanto imbufalire gli americani bigotti!







Lo so che vi ero mancato. Alla prossima settimana allora.

Vostro David